Cos’è CoderDojo

CoderDojo è un movimento open source, guidato da volontari, che si occupa di creare e organizzare club di programmazione gratuiti e senza scopo di lucro per giovani. Ogni Dojo è condotto secondo il proprio stile, ma tutti condividono la stessa etica.

Nei Dojo, giovani ragazzi tra i 5 e i 17 anni imparano a programmare, sviluppare siti web, apps, giochi e molto altro. I Dojo sono creati, mantenuti e condotti da volontari. Oltre ad imparare a programmare, i membri del Dojo incontrano altre persone con la stessa passione, mostrano su cosa stanno lavorando e così via. CoderDojo rende lo sviluppo e imparare a programmare un’esperienza che spacca, divertente e socializzante.

CoderDojo pone anche un forte accento sul software free e open source e ha una solida rete globale di membri e volontari. CoderDojo ha solo una regola:  “Soprattutto sii in gamba!” (“Above All: Be Cool”), il bullismo, mentire, far perdere tempo e cose così, non è da persone in gamba.

Come partecipare

Il nostro dojo riesce ad accogliere circa 20-30 bambini ad ogni appuntamento, quindi il numero di posti è limitato e viene assegnato in base all’ordine di registrazione al form online che trasmettiamo circa una settimana prima dell’evento alla nostra newsletter. Solitamente usiamo Eventbrite, ma stiamo provando anche sistemi alternativi per le registrazioni.

Come funziona

L’incontro di un Dojo dura all’incirca 3 ore, durante le quali utilizziamo Scratch o altri software per imparare a programmare un semplice gioco o scoprire una particolare tecnologia. Durante la prima parte dell’incontro un mentor spiega come realizzare passo passo un semplice programma che i bambini realizzano da soli, aiutati eventualmente dai mentor. Dopo la pausa merenda i bambini sono liberi di personalizzare il loro gioco o crearne un’altro sulla base di quanto imparato. Oltre a Scratch, al CoderDojo teniamo incontri di Tinkering, dove utilizziamo oggetti di recupero per realizzare scarabot, cartoline luminose o altre idee creative.

Cosa dovete portare?

  • Un portatile per ogni bambino, possibilmente con già installato Scratch
  • Una merenda
  • Un genitore, che dovrà restare per tutta la durata dell’evento

 

Per qualsiasi dubbio potete contattarci via twitter [@coderdojopd], mail [coderdojopd@gmail.com] o dalla pagina Contatti.